Come farsi crescere i baffi

Come far crescere i Baffi : Segreti e Consigli

Dopo la barba hipster, è il momento di farsi crescere un bel paio di baffi. Dei baffi eleganti e curati con un’aria anticonformista e autoironica che conquista al primo incontro. Non è sempre facile però farsi crescere baffi forti e della forma desiderata. Per avere dei bei baffi occorre molta pazienza, precisione, cure continue e dedizione. Per scegliere bene il tipo di baffi e la lunghezza devi tener conto della forma del tuo viso e del naso. Ecco alcuni suggerimenti e piccoli segreti utili sul come far crescere i baffi velocemente e in maniera constante.

Come far crescere i Baffi : Alcuni accorgimenti iniziali

come far crescere i baffi e consigli sulla cura dei baffiInnanzitutto sappi che i baffi crescono in media 0.4 millimetri al giorno, una velocità di crescita leggermente inferiore a quella dei capelli. Non aspettarti quindi di avere baffi folti e robusti dall’oggi al domani. Porta pazienza, segui i giusti consigli e calcola che a seconda della tua velocità di ricrescita di barba e baffi dovrai aspettare alcune settimane prima di avere il look che desideri.

La prima cosa da curare è la pulizia del viso, i peli crescono meglio, più forti e più sani se la cute è pulita e ben idratata. Comincia quindi a preparare la base per i tuoi baffi pulendo il volto con prodotti detergenti non troppo aggressivi in modo da far respirare bene la pelle e togliere le impurità. La pelle del volto deve essere omogenea e non grassa senza sebo. I follicoli da cui spunteranno i peli dei tuoi baffi devono essere tutti ben aperti altrimenti i tuoi baffi non cresceranno in maniera uniforme.

Puoi cominciare quindi utilizzando un trattamento detergente e idratante da applicare al mattino tutti i giorni per esaltare la vitalità della pelle e renderla più elastica.

Per stimolare la produzione dei follicoli piliferi quando applichi la crema idratante fai dei massaggi circolari nella zona dove cresceranno i baffi. Proprio come avviene quando applichiamo una crema e massaggiamo il cuoio capelluto per avere capelli più forti e sani.

Evita di raderti in continuazione, non serve a far crescere barba e baffi più folti e resistenti. Vale la stessa regola di quando ci radiamo i peli del corpo, se ti radi troppo spesso i peli ricrescono ispidi e crespi ma non più forti, non farai altro che irritare la pelle e esporla a rischio di infezioni.

Se dovessi sentire prurito o leggero fastidio nella fase iniziale della crescita, puoi applicare un prodotto lenitivo naturale, evita però di rendere la cute troppo grassa.

E soprattutto impara con la nostra guida come tagliare i baffi !

L’alimentazione e l’attività fisica sono alla base di un paio di baffi da paura

Uno dei segreti per farsi crescere baffi sani e folti è l’alimentazione. Noi siamo quello che mangiamo quindi ricorda di curare la dieta. Tra le sostanze nutritive che favoriscono lo sviluppo dei follicoli piliferi c’è la biotina, conosciuta anche come vitamina B7 o vitamina H. La biotina fa parte del complesso vitaminico B rafforza la cute e favorisce la ricrescita di capelli, peli e unghie forti e resistenti. Si trova in molti alimenti come le uova, la frutta a guscio, il latte e le verdure. 

Praticare attività fisica regolarmente stimola l’ormone della crescita e il testosterone quindi anche l’azione dei bulbi piliferi.

All’inizio solo baffi naturali

Non appena comincerai a farti crescere i baffi, i peli spunteranno nella zona sopra al labbro, piano piano l’intera zona si infoltirà. Prima di pensare ad un tipo di baffi particolare, ti consigliamo di farti crescere i baffi in maniera naturale. In questa prima fase rasa bene le guance e il mento per far risaltare i primi baffi che cresceranno. Avrai modo di abituarti al nuovo look e poi potrai dedicarti ad un tipo di baffi più sfizioso o un look ricercato.

Una volta ottenuto un discreto paio di baffi naturali puoi iniziare a modellarli per dargli la forma che desideri scegliendo tra un paio di baffetti fini o baffi folti, i simpatici baffi alla Dalì, baffi da sparviero, baffi a manubrio, il baffo chevron o anche l’opzione baffi e pizzetto.

Tipi di baffi

In generale i baffi sono sempre associati a qualche attore o personaggio famoso e hanno sempre contribuito a rendere un volto unico e caratteristico. Questo ti motiverà ancora di più, porta pazienza, segui consigli giusti e vedrai che prima o poi i tuoi baffi prenderanno la forma che vuoi!

Il Baffo Chevron

Baffo chevron Magnum PI Tom Selleck

Il baffo chevron è un baffo anni 80, tipo quello della celebre serie TV Magnum PI interpretata dall’attore Tom Selleck. E’ un tipo di baffo molto folto che arriva fino alle labbra, è un baffo che ha l’aria di essere poco curato ma che in realtà richiede attenzioni come gli altri tipi di baffo. Fai crescere i baffi e pareggia solo la parte inferiore.

Baffi da Sparviero

Baffo a penna Clark Gable

I baffi da sparviero sono conosciuti anche come baffi a pennetta, perché in inglese si chiamano “pensil”, a matita, perché sembrano appunto disegnati con una matita o una penna. Sono un tipo di baffo molto elegante e raffinato, anni 40, li portava Clark Gable nel film Via col Vento e l’attore americano Brad Pitt. Sono difficili da portare e da realizzare. Taglia e pareggia in continuazione la parte di baffo in eccesso per sfoltire il più possibile. Se hai labbra e guance piene sono perfetti e molto affascinanti. 

I Baffi a Manubrio

Baffo a manubrio

I baffi a manubrio sono impegnativi ma possono regalare grandi soddisfazioni. Appena i baffi naturali iniziano a crescere non raderli, continua con la crescita, pettinali spesso e comincia ad arricciarli. All’inizio puoi arricciarli manualmente via via che si allungano utilizza prodotti specifici come la cera per modellare i baffi da applicare al centro e sulle punte. Per ottenere dei bei baffi a manubrio, utilizza solo prodotti di qualità che diano forma ma che non rendano i baffi troppo rigidi.

Baffi e Pizzetto

Se ti piace l’aspetto dell’attore Johnny Depp, questa è la soluzione adatta a te. Per i baffi, puoi scegliere un baffo a manubrio e poi cominciare a lavorare sul pizzetto. Usa un rifinitore di precisione per dare forma ai peli sul mento che crescono in maniera abbastanza irregolare. Ora hai due possibilità puoi tenere baffi e pizzetto uniti oppure separarli anche di poco per un aspetto più ricercato. Per sapere come regolare e definire il tuo pizzetto, leggi la nostra guida sul Pizzetto da uomo con i consigli per la cura.

Ci sono poi tipi di baffi fuori dal comune, se decidi di regalarti un look originale. Puoi provare i baffi alla Charlie Chaplin, folti e tagliati ai lati in modo da lasciare scoperti i lati della bocca. I baffi a ferro di cavallo che scendono verso il basso praticamente fino al mento e agli angoli della bocca. Sono baffi da uomini veri, da duri, li portava così il lottatore di wrestling Hulk Hogan. Un altro tipo di baffi autoironico e irriverente è quello alla Salvador Dalì. Il celebre pittore modellava i suoi baffi in due sottili linee lunghissime curvate all’insù, un tipo di baffi forse un po’ troppo eccentrico per la vita di tutti i giorni..

Prenditi cura dei tuoi baffi

Indipendentemente dal tipo di baffi che hai scelto per il tuo viso devi occupartene sempre utilizzando strumenti adatti e prodotti di buon livello.

Per scorciare i baffi, usa un paio di forbicine affilate e un pettinino da baffi. Appoggia il pettine sotto il naso per darti un’idea della linea orizzontale da seguire e comincia a modellare i bordi dei baffi.

Se hai la barba devi pareggiare con le forbici anche la zona intorno al labbro superiore per evitare che i peli della barba interferiscano con la forma dei baffi.

Dopo aver sistemato i bordi, con l’aiuto del pettine solleva i peli e taglia quelli che vanno oltre il labbro superiore. Ricordati di pettinare regolarmente i tuoi baffi e affina il lavoro con un rasoio elettrico o la lametta manuale. Con una pinzetta rifinisci bene il contorno labbra e togli i peli superflui del naso che non sono certo belli a vedere.

Grooming Kit baffi

Per farti crescere dei bei baffi scegli un kit uomo grooming che ti aiuti a prenderti cura dei tuoi baffi. I kit grooming oltre ad essere specifici per i baffi, sono utili per mantenere la pelle del viso soffice, lucente e dall’aspetto sano. Se hai deciso di farti crescere i baffi, vale la pena anche occuparsi delle sopracciglia, se hai la barba mantienila sempre morbida e ordinata. 

Per avere un’aria raffinata, elegante in ogni momento, tieni sempre a portata di mano uno dei comodi kit uomo per i baffi. Di solito questi kit sono maneggevoli, pratici e possono essere portati facilmente anche in viaggio.

Nel tuo kit non dovrà mancare un pettine sottile da baffi, un paio di forbicine piccole di 4-5 cm per evitare di farti male, ben affilate e resistenti per spuntare i peli in eccesso e infine prodotti specifici per il restyling del tuo look.

Qua sotto trovi uno dei miglior Grooming kit per baffi comodamente ordinabile con Amazon:

Se hai deciso di farti crescere i baffi devi occupartene nel modo giusto. Scegli una cera per baffi di un brand con una buona reputazione e controlla bene gli ingredienti e le caratteristiche del prodotto. I prodotti migliori contengono cheratina che rinvigorisce il pelo, aloe vera o comunque una sostanza emolliente che mantenga la pelle e i peli idratati e soffici e dell’olio di girasole per rendere i baffi più malleabili. La cera baffi può essere utilizzata anche per scolpire e dare forma alla sopracciglia o per le tue basette per renderle belle e lucenti. In commercio potrai trovare la cera baffi aromatizzata con varie fragranze , scegli quella che più ti ispira, delicata, floreale o pungente.

Ricorda che la cera va prima scaldata un po’ nelle mani e poi applicata solo con la punta delle dita sul corpo centrale e ai lati dei baffi. Applica con un leggero massaggio e non risciacquare.

Alcuni prodotti utilizzano l’originale composizione della cera da baffi ungherese o bavarese per i peli più ribelli e difficili da controllare. Prediligi un prodotto naturale, controlla che sia facile da assorbire e che non lasci tracce di grasso o unto sulla pelle e sui baffi. I prodotti grooming uomo devono modellare e nutrire, in profondità. Presta attenzione perchè alcuni kit grooming sono specifici per un particolare colore di pelo.

Alla prossima 😀

P.S.
Se hai altri consigli o segreti che ci vuoi rivelare sul come far crescere i baffi in modo corretto e salutare, non esitare a comunicarcelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *