Konjac spugna: 3 punti da conoscere per prendersi cura della barba e del viso!

È vero che per me, che sono cullato nella cosmesi e nella farmaceutica, parlare della spugna Konjac non è un problema, perché lo so già… Ma so benissimo che la maggior parte della gente non lo sa affatto… e sono abbastanza sicuro che voi siete uno di loro, tra l’altro, miei cari barbuti! Soprattutto se avete appena deciso di lasciarvi finalmente crescere la peluria del viso e diventare dei veri uomini. Beh, allo stesso tempo, è un po’ normale che non si sappia, visto che la spugna di Konjac, non se ne trovano molte.

E poi, è vero, cosa c’entra una spugna con la barba? Cosa c’entra, francamente? Ho bisogno di una spugna konjac per la barba? Una spugna non è una spugna per lavare i piatti? Sì, sì, la spugna è buona per lavare i piatti, è vero, anche se so che lo fai solo ogni trentaseiesimo del mese… Ma la spugna di Konjac non servirà a lavare i piatti, ma la barba e il viso!

Punto 1: Cos’è la spugna Konjac?

Prima di dirvi come usare questa famosa spugna di barba Konjac, quali sono i suoi benefici e tutto il resto, vorrei che prima di tutto sapeste cos’è.

a) Il konjac

Beh, naturalmente, la parola konjac non suona troppo francese, bisogna dirlo. Questo è normale, state tranquilli, poiché si tratta in realtà di una pianta originaria dell’Asia. Originario in particolare del Giappone, del Vietnam, della Cina o dell’Indonesia, il konjac trova naturalmente la sua origine nelle foreste tropicali.

Proveniente dalla famiglia delle “Araceae”, il konjac è una pianta molto perenne (cioè può vivere diversi anni) che trova le sue radici sotto terra, grazie al suo grande fusto sotterraneo (chiamato rizoma). Se il konjac è usato principalmente in cucina, soprattutto in Giappone, è anche usato in cosmetica, ed è qui che entra in gioco la nostra notevole spugna konjac.

b) La spugna konjac

La vera spugna konjac trova quindi la sua fonte direttamente nelle radici della pianta konjac. È fatto solo di fibre vegetali, ed è quindi privo di additivi chimici, coloranti e conservanti. È quindi ecologico e biodegradabile, il che lo renderà un grande vantaggio per preservare la pelle e la barba.

Possiamo dire che la spugna konjac è un po’ “rivoluzionaria” anche se ancestrale, in quanto è possibile utilizzarla semplicemente con l’acqua, senza nessun altro prodotto, ottenendo un risultato esemplare.

c) Diversi tipi di spugne Konjac

Se sopra parlavo delle spugne konjac e della loro composizione, in realtà era solo una parte di queste spugne, o se volete, le cosiddette “classiche” spugne konjac. Lasciatemi spiegare. La classica spugna konjac è bianca, ma si possono infatti trovare altre varianti, sempre naturali naturalmente, ma con altri componenti in aggiunta:

1) La spugna di Konjac nera: è vero che il suo aspetto nero può essere un po’ ripugnante, ma è abbastanza naturale. Questa spugna è infatti composta (oltre che da fibre konjac) di carbone di bambù e carbone attivo.

2) La spugna verde Konjac: è una spugna Konjac + argilla verde

3) La spugna rosa Konjac: è una spugna Konjac + argilla rosa (sì, l’argilla rosa esiste!)

4) La spugna rossa di Konjac: è una spugna di Konjac + argilla rossa

5) La spugna Konjac gialla/arancione: è una spugna Konjac + argilla gialla

spugna konjac gialla

E poi, va detto anche. Quando le vedi tutte vicine a queste spugne, è davvero bello con tanti colori naturali! Beh, non ti sto dicendo di comprarli tutti perché sarebbe inutile per la tua barba, eh… Ma onestamente, non c’è niente di più bello e meglio del naturale!

Punto n°2 : I benefici della spugna Konjac

Di solito, quando parlo di benefici, è più per prodotti, come gli oli per la barba, o i balsami.

Ma se questa spugna Konjac comincia a diffondersi sempre più sul mercato, è perché nasconde molti benefici per la vostra pelle signori, anche se so che è un po’ strano pensare che una spugna possa essere un beneficio… Decisamente, appena vedi la parola “spugna”, l’immagine dei piatti e delle posate da lavare non ti lascia più…

Andate, andate, dimenticate i piatti una volta per tutte, e concentratevi d’ora in poi su quello che c’è dopo, cioè i benefici della spugna Konjac sul viso. Oh sì, non te l’ho detto. Il fatto che io parli della tua faccia invece che della tua barba potrebbe piacerti, ma in realtà va di pari passo. Se ti lavi la faccia, inevitabilmente ti lavi la barba. Per estensione, sappiate che è lavando bene il viso, anche con molti peli, che riuscirete ad avere una barba più bella.

Al punto 1, vi ho parlato di diversi tipi di spugne Konjac disponibili sul mercato: classiche, verdi, nere, ecc. Prima di tutto, guardate i benefici della spugna Konjac in generale:

  • detergente quotidiano, da utilizzare senza acqua
  • uso per tutti i tipi di pelle
  • esfoliazione della pelle
  • detergente per la pelle
  • idratante, nutriente
  • un vero e proprio peeling per fare una pelle bella e setosa
  • rimuove le impurità
  • assimila il sebo in eccesso

Se ora entriamo nel dettaglio di questa famosa spugna, potete immaginare che non per niente esistono diverse varianti. Infatti, ogni variante ha la sua “propria” funzione, se così posso dire, i suoi benefici:

  • per la spugna konjac con argilla verde: piuttosto utile per pelli miste e grasse, rende più bella la carnagione e aiuta ad eliminare l’eccesso di sebo presente sulla pelle (è il sebo che rende la pelle “grassa”)
  • per la spugna konjac con carbone (bambù o carbone attivo): piuttosto utile per la pelle grassa ma anche per l’acne, aiuta a ridurre i batteri che causano brufoli ed elimina l’eccesso di sebo.
  • per la spugna konjac di argilla rosa: utile per pelli sensibili e irritate, esfolia le cellule morte ed elimina l’eccesso di sebo.
  • per la spugna konjac di argilla rossa: utile per pelli secche e sensibili, lenisce, idrata, ammorbidisce e rinfresca.
  • per la spugna konjac con argilla gialla: utile per pelli mature e disidratate, reidrata e ripristina l’elasticità della pelle.

E tutto questo con un solo ingrediente in ogni variante di spugna: argilla o carbone. Non è bello, francamente? Quando vedremo quanto sono impressionanti i benefici della naturalezza, credetemi, vorremo fare sempre di più a meno di quelli industriali e chimici.

Signori, la vostra barba è bella e fa di voi l’uomo che siete oggi, quindi datele tutto ciò di cui ha bisogno!

Punto n°3: Come utilizzare la spugna Konjac

Per utilizzare correttamente la spugna Konjac per la barba (la tua in questo caso…), dovrai seguire alcuni passi. E’ semplice, ma così efficace…

1. Per un primo utilizzo, è possibile che il nuovo odore della spugna sia piuttosto sgradevole. Pertanto, non esitate a immergere la spugna in acqua molto calda o bollente prima dell’uso, accompagnata da sapone naturale, ad esempio, per ridurre il forte odore. Questo è facoltativo, non siete obbligati a passare attraverso questo passaggio.

2. Non usare mai la spugna Konjac secca signori! Può danneggiare la pelle e i peli della barba. Inumidirlo con acqua tiepida o abbastanza calda fino a completo assorbimento. Vedrete, il suo volume raddoppia con l’effetto dell’acqua, e naturalmente la spugna si ammorbidisce a contatto con essa.

3. Poi prendere la spugna Konjac e usarla sul viso. Per fare questo, fate piccoli movimenti circolari su tutto il viso, prestando particolare attenzione alla zona “T” del viso, cioè la fronte, il naso e il mento. È proprio qui che c’è il sebo che rende la pelle più grassa, quindi bisogna insistere, ma sempre con delicatezza. Se lo si desidera, è possibile aggiungere un prodotto schiumogeno (sapone, shampoo per la barba, ecc.) per renderlo ancora più piacevole. Tuttavia, e come abbiamo visto sopra, la particolarità della spugna di Konjac è che può essere usata molto bene senza altro che acqua! Quello che vi consiglio è di provare entrambi per avere un’opinione.

4. Dopo l’uso, prendersi il tempo di sciacquare la spugna Konjac con acqua calda per rimuovere impurità e batteri. Infatti, quando si lava il viso, la spugna assorbe i residui e la pelle morta, sia sulla pelle che sul pelo della barba. Spremerlo un po’ per strizzarlo e rimuovere l’acqua in eccesso. Infine, lasciatelo asciugare con il suo cordone, ad esempio nel vostro bagno.

Oli da Barba Perfect Beard approved