Latte d’asina, latte di capra e saponi di latte di giumenta: 3 latti sorprendenti al servizio della cosmesi

Nell’angolo dei prodotti alimentari, troverete il latte di mucca. Ma se li controllate attentamente, potreste imbattervi in altri tipi di latte, anche se più rari, come il latte di capra, d’asino o di giumenta. Se esitate ancora a usarli per cucinare, non fatevi domande quando si tratta di cosmetici o di prodotti per capelli a base di latte d’asino, di capra o di cavalla.

Infatti, quando si guarda l’elenco dei componenti di alcuni cosmetici o prodotti per capelli, si possono trovare alcuni di questi latti. Alcuni produttori offrono anche prodotti composti principalmente da latte d’asino, di capra o di giumenta. Non c’è da meravigliarsi quando si vedono i loro numerosi benefici, sia nel sapone per la barba o in qualsiasi altro prodotto cosmetico naturale.

Ma alla fine, cos’hanno di speciale questi latti? Vi invito a scoprire i loro benefici sulla pelle attraverso questo articolo.

Latte d’asino

Questo nome si trova nell’elenco dei componenti di alcuni prodotti alimentari, ma soprattutto nei prodotti cosmetici. Il latte d’asino è il latte dato dalla femmina d’asino. È in questo latte che la famosa Cleopatra avrebbe fatto il bagno in passato. La sua bellezza e la sua giovinezza potrebbero poi essere in parte spiegate dai suoi bagni nel latte d’asina. Oggi il latte d’asina viene utilizzato per fare saponi e creme idratanti. Viene utilizzato anche nella composizione di alcuni prodotti cosmetici.

Caratteristiche del latte d’asino

La densità di questo latte a 20°C è di circa 1,03 e il suo pH è compreso tra 7 e 7,2. Nel latte d’asina, i fosfolipidi e le ceramidi si trovano in grandi quantità. Contiene anche molte vitamine come la vitamina A, B1, B2, B6, D ed E, ma è stata dimostrata un’alta concentrazione di vitamina C. Infatti, il latte d’asino contiene 60 volte più vitamina C del latte di mucca. Nella composizione di questo latte ci sono anche calcio, magnesio, fosforo, sodio, ferro e zinco. Omega-3, omega-6, proteine, lipidi, lattosio, immunoglobuline e alchilgliceroli sono anche parte dei suoi componenti. Gli elementi di cui sopra si trovano quando il latte non è ancora lavorato. Infatti, quando il latte d’asina passa attraverso processi chimici per la produzione di sapone o panna, può perdere alcuni elementi o il contenuto di questi elementi diminuisce.

Le virtù del latte d’asino

Se Cleopatra usava il latte d’asino per il suo bagno, è soprattutto per le sue virtù anti-invecchiamento. Infatti, troviamo molte proteine in questo latte e queste sono quelle che agiscono per ridurre le rughe. L’azione di queste proteine si combinerà con l’azione della vitamina E e della vitamina C che combatteranno contro i segni dell’età, e con l’azione della vitamina A che interverrà nel metabolismo della pelle.
Si dice che il latte d’asino abbia proprietà tonificanti e ammorbidenti per la pelle. Sono i minerali e gli oligoelementi, come calcio, magnesio, sodio, zinco e ferro, che si attivano affinché la pelle ritrovi un migliore equilibrio. Questi elementi agiscono anche sulla rigenerazione e sulla protezione della pelle. Le vitamine contenute nel latte d’asina idratano la pelle mantenendo la sua elasticità. Con il latte d’asina possiamo sperare di avere una pelle tonica e morbida. Sono queste le proprietà di cui hanno più bisogno coloro che hanno la pelle secca, la pelle sensibile e la pelle irritata. Ideale quindi se avete una barba che prude, prude o graffia tra gli altri.

Utilizzare un sapone o una crema a base di latte d’asino.

Se ne conosciamo già le proprietà, possiamo già avere un’idea sull’uso di un prodotto a base di latte d’asino. Quando si acquista un sapone o una crema a base di latte d’asina, bisogna fare attenzione al prodotto, perché non contiene solo latte d’asina e questo è proprio il problema. Spesso, se si vede un prodotto in cui si parla di un prodotto “basato su”, è perché non sarà molto naturale, e soprattutto che ci sarà solo una piccola o anche minuscola quantità di latte d’asino.

Quindi fate molta attenzione prima di acquistare un prodotto perché potreste pagare un sacco di soldi per avere finalmente tra le mani un prodotto di qualità molto bassa. Fortunatamente, ora sul mercato ci sono sul mercato saponi per il viso, saponi per la barba o creme per il corpo o per le mani che sono davvero a base di latte d’asino. Quindi sì, non ci mentiremo a vicenda, è costoso. Ma ne vale la pena!

Signori, se desiderate trovare una barba morbida e ben idratata, non esitate a optare per un sapone da barba a base di latte d’asino. Combatterà contro le bruciature da rasoio mentre idrata la barba. Si può quindi sperare di avere una barba più morbida dopo qualche settimana di utilizzo del sapone da barba a base di latte d’asino. Per il viso, è necessario prendere una crema o un sapone adatto a questo uso. Questo prodotto rimuove il trucco, deterge in profondità e idrata il viso. Per avere una pelle satinata e morbida, si può usare una crema o un sapone per il corpo a base di latte d’asina.

Latte di capra

Quando si va al supermercato, hanno i formaggi di capra. Sono molto deliziosi, ma dovete sapere che questo tipo di latte viene utilizzato anche nei prodotti cosmetici, anche se può sembrare sorprendente. In alcuni paesi, il latte fresco di capra viene utilizzato per proteggere dal clima rigido.

Latte di capra rispetto a quello di mucca…

In base alla sua composizione, il latte vaccino è il più vicino al latte di capra. Entrambi i latti contengono vitamina A, ma la quantità di vitamina A è raddoppiata nel latte di capra. Il contenuto di vitamina D nel latte di capra è quattro volte superiore a quello del latte di mucca. Il latte di capra contiene più vitamina C, B2, B9 e B12 rispetto al latte vaccino. Ci sono anche più minerali e oligoelementi nel latte di capra che nel latte di mucca. Anche il contenuto di calcio, fosforo, magnesio e potassio è più alto. Gli acidi grassi che si trovano nel latte di capra sono gli acidi grassi a catena corta. Ci sono anche aminoacidi, coenzima Q10 e acidi grassi. Sia che si prenda il latte di capra come bevanda o che lo si applichi sulla pelle, si può sempre beneficiare di questi elementi, e sarà meglio per la salute rispetto al latte di mucca.

Latte di capra in cosmetica

Oltre al latte d’asino, i produttori di cosmetici sono alla ricerca di latte di capra. Questo tipo di latte è particolarmente apprezzato per la sua efficacia e per il fatto che è inodore. Il latte di capra è ampiamente utilizzato nei prodotti per la cura delle persone con pelle sensibile. Di conseguenza, ci sono anche saponi e creme a base di latte di capra. Questo latte è molto efficace nel trattamento della pelle, soprattutto nell’invecchiamento cutaneo, un po’ come il latte d’asino. È il coenzima Q10 che si attiva per ripristinare l’epidermide donandole più elasticità ed elasticità.

Per chi ha la pelle secca, anche il latte di capra può aiutare. I principi attivi in esso contenuti permettono un’idratazione ottimale della pelle. Il latte di capra ha proprietà ammorbidenti, per questo lo si può trovare in alcuni saponi per la barba. Inoltre, se si vuole ammorbidire la pelle dei gomiti o delle ginocchia, che tendono ad asciugarsi rapidamente, si può prendere la crema a base di latte di capra. Alcuni dermatologi raccomandano anche l’uso di prodotti a base di questo tipo di latte per alleviare alcuni disturbi della pelle come l’eczema o la psoriasi. Il latte di capra è visibile anche nella composizione dei cosmetici che agiscono sull’acne e sui brufoli. Quest’ultimo ha anche proprietà antibatteriche, grazie agli acidi grassi in esso contenuti.

Chi può usare il sapone o un prodotto a base di latte di capra?

I prodotti cosmetici a base di latte di capra sono adatti a tutti, uomini e donne. Potete sostituire tutte le vostre cure anti-invecchiamento con sapone a base di latte di capra. Agirà sull’invecchiamento della pelle donandole splendore, e soprattutto sarete sicuri di rallentare l’invecchiamento della vostra pelle con un prodotto naturale, senza sostanze chimiche dannose.

Sul mercato si trovano anche saponi da barba a base di latte di capra, come ho detto prima. Questi signori con pelle sensibile potranno quindi utilizzarlo molto bene, perché questo tipo di sapone rispetta perfettamente il pH della pelle. Il sapone da barba a base di latte di capra, oltre a garantire una rasatura senza irritazioni, deterge, purifica e ammorbidisce la pelle. L’olio di barba non basta per avere una bella barba! È inoltre necessario sapere come pulirlo con un sapone, se possibile, ogni giorno, per lasciare la pelle e i capelli sani. Il sapone per la barba di capra è una buona soluzione per questo.
I saponi per il viso a base di latte di capra possono essere utilizzati anche per trattare problemi di acne e macchie. È anche possibile utilizzare sapone o crema di latte di capra per il corpo per ripristinare lo splendore della pelle.

Latte di giumenta

Se oggi il consumo di latte di mucca è diventato un’abitudine di bere, sappiate che gli uomini in epoca preistorica prendevano il latte di giumenta. Da qualche anno il latte di giumenta è sotto i riflettori per le sue qualità nutrizionali che si stanno gradualmente scoprendo. Numerosi studi sono stati condotti anche per dimostrare i benefici di questo tipo di latte sulla pelle.

Cosa contiene il latte di giumenta?

Come per qualsiasi altro latte, il calcio si trova anche nel latte di giumenta. Inoltre, contiene magnesio, fosforo e oligoelementi. Nell’elenco delle vitamine presenti in questo latte spicca la vitamina C, ma contiene anche vitamina A e alcune vitamine del gruppo B. Il latte di giumenta contiene più di 40 sostanze nutritive, compresi gli acidi grassi insaturi. In questo latte, il livello di lattosio è elevato rispetto a quello del latte vaccino. La sostanza secca, il grasso e la sostanza azotata sono più ridotti al minimo nel latte di giumenta. Rispetto al latte di mucca, il latte di giumenta contiene la metà di grassi e la metà di proteine.

Le insospettabili virtù del latte di giumenta

Il latte di capra viene utilizzato nella composizione di alcuni prodotti cosmetici e per capelli. Numerosi studi hanno dimostrato le sue proprietà idratanti, il che spiega la sua presenza nelle cure idratanti per il viso, la pelle e i capelli. Oltre a idratare la pelle, il sapone o la crema a base di latte di giumenta rigenererà anche l’epidermide, che rallenterà l’invecchiamento della pelle.
Il sapone al latte di giumenta può anche essere usato per curare alcune malattie della pelle, poiché questo latte ha proprietà curative. Il latte di giumenta si trova in alcuni prodotti usati per trattare i problemi di acne. Alcuni principi attivi di questo tipo di latte aiutano a ridurre la seborrea e la lattoferrina distruggono i piccoli batteri responsabili di questi brufoli. Alcuni marchi che offrono prodotti anti-età hanno fatto del latte di giumenta il loro ingrediente di punta. Questo latte contiene glicoproteine, acidi grassi polinsaturi e fosfolipidi che agiscono sulle rughe, nutrendo la pelle. Il latte di giumenta può avere un effetto sul prurito anche alleviandolo.

Il sapone al latte di giumenta per la barba

Al giorno d’oggi sono sempre più numerosi i saponi per la barba prodotti principalmente con latte di giumenta. Indipendentemente dal tipo di pelle, si può prendere questo sapone. È particolarmente consigliato in caso di pelle irritata o intollerante. Insieme agli altri componenti del sapone, il latte di cavalla creerà una buona schiuma cremosa per prevenire lesioni durante la rasatura o la rasatura della barba. Dopo la rasatura, si può anche usare di nuovo il sapone al latte di giumenta per idratare e nutrire la barba e la pelle.

Avete capito, ora fate del latte d’asino, di capra o di giumenta un nuovo alleato idratante per la vostra barba e la vostra pelle, e mi direte i risultati!

Oli da Barba Perfect Beard approved