Prurito barba: come risolverlo

Prurito della barba: 5 rimedi naturali per farlo passare

Ciao Barbuto (o aspirante tale), oggi voglio parlarti di un problema che probabilmente ti affligge (altrimenti non staresti qui a leggere immagino) ovvero il prurito della barba, uno degli scogli che possono far naufragare il tuo viaggio verso una barba lunga e rigogliosa.

Come fermare il prurito della barba, un processo passo dopo passo

Il prurito è quella spiacevole sensazione che provoca il desiderio o il riflesso di grattarsi. La crescita e il mantenimento della barba non sono sempre facili. Il prurito della barba e la pelle secca possono diventare il tuo peggiore incubo, e se non lo risolvi in fretta, possono portarti ad armarti di rasoio e… zac, radere via tutto.

Perché mi prude la barba?

Come ben saprai la pelle (o cute) è il rivestimento più esterno del corpo. Nell’uomo, ha una superficie è di circa 2 m² e protegge i tessuti sottostanti (muscoli, ossa, organi interni).

I peli della barba sono generalmente più spessi dei capelli e quando attraversano la pelle del viso durante il processo di crescita, possono causare irritazione e infiammazione. Ovviamente questo non capita a tutti e lo stesso vale per la durata del prurito (se non lo tratti). La rasatura che facevi prima di decidere di farti crescere la barba, aveva anche una funzione esfoliante sulla pelle mentre, ora che stai provando a farla crescere, tende a seccarsi e può causare irritazione e, di conseguenza, prurito.

E quando hai già la barba lunga ma ti viene il prurito? Può accadere però che in taluni casi il prurito si presenti anche a barba completamente cresciuta. Questo solitamente accade quando non te ne prendi cura come dovresti per mantenerla sana. Il prurito può derivare dal non esfoliare, dal non idratare e dal non asciugare correttamente la barba dopo la doccia, quindi se hai già una barba lunga ed hai prurito, continua la lettura e segui i consigli e rimedi che ti propongo.

5 Rimedi per il prurito della barba

La buona notizia per te è che puoi calmare il prurito alla barba utilizzando questi pratici consigli.

Lavala

Lavare la barba una volta al giorno utilizzando uno shampoo da barba di buona qualità, è il modo perfetto per idratare e rimuovere le impurità.
Mi raccomando e sottolineo: lo shampoo deve essere per barba e non per capelli, questo perché i peli della barba sono ben più duri dei capelli.

Come dovresti sapere la barba, crescendo, tende a trattenere e perciò accumulare, pelle morta e pulviscolo esterno che possono peggiorare l’irritazione alla pelle e, di conseguenza, il prurito.

Tenere la barba ben pulita serve quindi a non farti sembrare un novello Robinson Crusoe e migliorare il prurito. Assicurati di sciacquare bene una volta che hai finito.

Asciugala bene

Punto che in tanti sottovalutano. Assicurati di asciugare bene la barba quando è bagnata. Lasciare l’acqua dentro può rendere i peli della tua barba più fragili. Usa l’asciugacapelli a temperatura bassa oppure tamponala delicatamente con un asciugamano.

Pettina o spazzola la barba

L’uso di un pettine o di una spazzola per la barba è un ottimo modo per stimolare i follicoli della barba e il flusso sanguigno. Questo processo può anche rimuovere le impurità e agire come esfoliante.
Il follicolo pilifero è quella struttura della pelle, a forma di sacco (il famoso bulbo), che produce le cellule che andranno a costituire il pelo.

Rimedi naturali per lenire il prurito della barba
Rimedi naturali per il prurito della barba

Idrata

Gli oli e i balsami per la barba aiutano a idratare la barba. Questi prodotti sono un must per combattere il prurito e l’irritazione. Questo si ottiene mantenendo la barba morbida, la pelle idratata e senza squame. Se vuoi il massimo della naturalezza, ti consiglio di leggere l’approfondimento sull’uso dell’olio di ricino per ammorbidire la barba.

Prova ad usare questi prodotti alla fine della vostra routine e prima di affrontare la giornata. L’uso di un olio o balsamo per barba protegge anche la barba dalle sostanze inquinanti che possono causare irritazione.

E se il prurito non se ne va?

Come detto nell’articolo sulla stimolazione della crescita della barba, l’uomo è una macchina davvero complessa. Se vuoi tenerla a puntino e perfettamente funzionante devi avere una visione più olistica ed andare oltre il “semplice” discorso “mi faccio crescere la barba”. L’utilizzo di prodotti dedicati, la pulizia e la cura della tua barba sono solitamente sufficienti a alleviare l’odiato prurito. A volte però non basta.

Ecco che devi andare oltre, curare tutto il tuo corpo ed il tuo spirito (no, niente religione, non ti preoccupare):
– Alimentazione corretta
– Esercizio fisico
– Riposare correttamente
– Non fumare (almeno provaci)
– Integrare con alcune vitamine (soprattutto la D e su questo scriverò un articolo a breve)

Questi che possono risultarti magari banali, sono consigli che, oltre a migliorare il tuo fisico in toto, possono aiutarti anche a risolvere il prurito quando questo ha magari cause più profonde rispetto alla sola irritazione da crescita.

E ora una serie di domande frequenti sull’argomento:

FAQ

Rimedi per il prurito della barba?

  • Lava bene la barba con un buon shampoo
  • Asciugala bene
  • Pettinala o usa la spazzola
  • Usa un buon olio da barba
  • Mangia bene (proteina e vitamine)

Quanto tempo dura il prurito alla barba?

Di norma è una condizione passeggera che tende a durare dai 7 ai 20 giorni circa.

Quali rimedi naturali per il prurito della barba?

  • Non ti grattare!
  • Rimuovi i peli incarniti
  • Olio di ricino
  • Smetti di fumare
  • Biotina
  • Omega 3

Oli da Barba Perfect Beard approved

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *